Pubblicato il

Monte Bianco: fermato furgone con opere d’arte del XV secolo

Monte Bianco: fermato furgone con opere d’arte del XV secolo

Durante un controllo congiunto di Ufficio delle Dogane e Guardia di Finanza; sequestrato anche un autoarticolato con dentro oltre 117 mila componenti di materiale elettrico con marchio «CE» contraffatto

Un furgone che trasportava opere d’arte risalenti al XV secolo è stato fermato durante un controllo al Traforo del Monte Bianco operato congiuntamente da funzionari dell’Ufficio delle Dogane e dai baschi verdi del Gruppo della Guardia di Finanza di Aosta.
Da quanto appreso, sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza, mentre nei giorni scorsi è stato anche sequestrato un autoarticolato con all’interno oltre 117 mila componenti di materiale elettrico con il marchio «CE» contraffatto, un migliaio di auricolari Apple non originali e una sessantina di autoradio Sony con il marchio Xplod alterato.
Sul fronte dei controlli valutari, è stata accertata la mancata dichiarazione di denaro contante per un importo di circa 24 mila euro, con la Guardia di Finanza – intervenuta nelle operazioni anche con le proprie unità cinofile antidroga – che ha denunciato a piede libero un cittadino francese di origine magrebina per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, essendo stato fermato mentre tentava di entrare in Italia con 15 grammi di hashish.
(pa.ba.)

ULTIME NOTIZIE