Pubblicato il

Noto avvocato aostano nei guai: fermato dai carabinieri per un controllo, perde le staffe e li insulta

Edoardo Valente del foro di Aosta ha rimediato due denunce per oltraggio a Pubblico Ufficiale; dopo essere stato fermato in auto dai carabinieri di St-Vincent Châtillon, l'indomani ha offeso anche il comandante del Nucleo Radiomobile

Edoardo Valente del foro di Aosta ha rimediato due denunce per oltraggio a Pubblico Ufficiale; dopo essere stato fermato in auto dai carabinieri di St-Vincent Châtillon, l'indomani ha offeso anche il comandante del Nucleo Radiomobile

L’avvocato Edoardo Valente del foro di Aosta qualche giorno fa era stato fermato dai carabinieri della Compagnia di St-Vincent Châtillon durante un normale posto di blocco attivato nell’ambito delle attività utili al controllo della circolazione stradale.
Alla richiesta di esibire la carta di circolazione dell’automobile della quale era alla guida (che non aveva) e alla constatazione che il cane che aveva a bordo non era trasportato secondo le prescrizioni del codice della strada, l’avvocato ha iniziato a proferire frasi ingiuriose ai militari dell’Arma, minacciando anche di contattare i loro superiori per farli punire.
Per questi motivi Valente è stato sia multato sia denunciato all’Autorità Giudiziaria per oltraggio a Pubblico Ufficiale. Convocato in caserma per firmare gli atti relativi alla vicenda del giorno prima, l’avvocato avrebbe dato quindi nuovamente in escandescenze, offendendo e ingiuriando anche il comandante del Nucleo Radiomobile di St-Vincent Châtillon, ‘beccandosi’ così una seconda denuncia per oltraggio a Pubblico Ufficiale.
(pa.ba.)

ULTIME NOTIZIE