Pubblicato il

St-Vincent: la Stella Alpina reclama chiarezza sullo sforamento del patto di stabilità

St-Vincent: la Stella Alpina reclama chiarezza sullo sforamento del patto di stabilità

Lo ribadiscono in un comunicato stampa i quattro componenti della maggioranza all'indomani delle dichiarazioni del sindaco Adalberto Perosino che ha aperto una verifica sugli equilibri in Consiglio

«Apprendiamo con sorpresa l’esternazione del signor sindaco, probabilmente da attribuirsi alla novità emozionale successiva alla non condivisione di un provvedimento da parte della maggioranza che lo sostiene». E’ la reazione via comunicato dei due assessori della Stella Alpina, Maurizio Castiglioni e Vincenzo Trecate, e dei due consiglieri Anna Rigazio e Arduino Charrière, della maggioranza consiliare di Saint-Vincent guidata dal sindaco Adalberto Perosino che innescato martedì 30 settembre una verifica di maggioranza. L’iniziativa era giunta all’indomani dell’assemblea cittadina (lunedì 29 in serata) nella quale l’astensione di sei consiglieri di maggioranza aveva affossato la delibera di alienazione di tre immobili di proprietà comunale. L’operazione era stata decisa per far fronte allo sforamento del Patto di stabilità di 2.960.000.
Prosegue il comunicato: «Il senso di responsabilità ha imposto una linea di serietà volta a individuare innanzitutto le profonde ragioni che hanno determinato una proiezione finanziaria tanto lontana dal rispetto dei vincoli del patto di stabilità, prima di giungere all’individuazione delle soluzioni più eque». Conclude: «È augurabile che non vi siano delle responsabilità e che tutto sia da attribuirsi al caso. Riteniamo quindi necessario, per correttezza verso i nostri concittadini, che si faccia chiarezza e che comunque non si faccia cassa improvvisando né nuove tasse comunali, né affrettate svendite di patrimonio pubblico, per altro irrealizzabili entro il 2014».
(foto: confabulazioni in maggioranza nel consiglio di lunedì 29)
(danila chenal)

ULTIME NOTIZIE