Pubblicato il

Tor des Géants: Francesca Canepa squalificata

Tor des Géants: Francesca Canepa squalificata

Per un episodio accertato dai commissari di gara («temporaneamente fermati per permettere loro di riposarsi») nel tratto tra Cogne e il rifugio Sogno di Berdzé; out per problemi fisici il campione spagnolo Oscar Perez

Edizione che passa, pasticcio che ritorna.
La valdostana Francesca Canepa – che si è ritirata poco fa – è stata comunque squalificata dalla direzione di gara del Tor des Géants per non essere transitata questa mattina al punto di controllo de Les Goilles posto nel tratto tra Lillaz e il rifugio Sogno di Berdzé.
Arrivata alla base vita di Donnas alle 13.09, due giudici le avevano notificato già un avviso di indagine spiccato nei suoi confronti: l’accusa alla campionessa, mossa da un atleta della Valchiusella, era quella di aver sfruttato un passaggio in auto a Cogne, nel tratto di avvicinamento al rifugio Sogno di Berdzé, alla base del col Fenêtre, punto di incontro tra le valli di Cogne e di Champorcher.
Più nel dettaglio, i commissari di gara – unitamente ad agenti del Corpo forestale – hanno accertato – parallelamente alla segnalazione di un atleta – il mancato passaggio di Francesca Canepa al punto di controllo de Les Goilles lungo la tracciatura che scorre accanto alla strada interpoderale che porta al rifugio Sogno di Berdzé.
Strada interpoderale che ha percorso in automobile l’allenatore di Francesca Canepa, Renato Jorioz, che una volta fermato dagli agenti della Forestale, avrebbe risposto loro di essere autorizzato a transitare su quella strada a quell’ora (tra le 6 e le 7 di questa mattina, lunedi) per raggiungere il rifugio Sogno di Berdzé.
Una volta arrivata alla base vita di Donnas e avvisata di essere sub iudice, l’atleta di Courmayeur è scoppiata in lacrime e ha avuto una crisi di nervi, negando ogni addebito: il suo allenatore l’avrebbe incoraggiata e invitata a riprendere la corsa, ma dopo poco meno di quattro ore di attesa alla base vita di Donnas, alla fine ha deciso di ritirarsi.
Alle 14.56, nel frattempo, la direzione gara le aveva notificato un procedimento di squalifica. «Sono attualmente in corso gli accertamenti necessari a verificare il rispetto del regolamento di gara da parte dell’atleta. La direzione, terminati gli accertamenti necessari, notificherà le decisioni disciplinari assunte», aveva riferito la direttrice di gara Alessandra Nicoletti, accertamenti che hanno portato alla squalifica dell’atleta.
Intanto i commissari di gara sono stati «temporaneamente fermati per permettere loro di riposarsi un po’, dopo che sono stati in giro tutta la notte per effettuare controlli», ha dichiarato ancora Alessandra Nicoletti dei VdA Trailes.
Nella prova maschile da registrare il ritiro del super favorito spagnolo Oscar Perez, vincitore nel 2012 e 2° nel 2013, che a Pont-St-Martin ha deciso di arrendersi ai problemi all’inguine che lo assillavano già dalla giornata di ieri, domenica.
In foto Francesca Canepa in un passaggio in quota.
(re.newsvda.it)

ULTIME NOTIZIE