Pubblicato il

Chalet Alpini al Marché Vert Noel: 12 mila 530 euro all’Associazione valdostana Autismo onlus

Chalet Alpini al Marché Vert Noel: 12 mila 530 euro all’Associazione valdostana Autismo onlus

Il ricavato consentirà di avviare il progetto di comunicazione aumentativa e alternativa rivolto a 15 utenti

12.530 euro. E’ il ricavato dello chalet della solidarietà gestito dalle Penne Nere per un mese abbondante al Marché Vert Noel di piazza Severino Caveri. L’amministrazione comunale ha concesso gratuitamente l’utilizzo dello chalet e le Penne Nere, «turnando, tra i gruppi di Aosta e della cintura» – ha precisato il presidente delle Penne Nere valdostane Carlo Bionaz – hanno distribuito vin brulé e thè caldo, acqua e altre bibite. Il denaro è stato consegnato al presidente dell’Associazione valdostana Autismo onlus Antonio Corraine che ha ringraziato «per il gesto generoso quanti si sono fermati allo chalet degli alpini, consentendo così l’avvio del progetto di uno sportello per la comunicazione aumentativa e alternativa rivolto a 15 utenti». «La comunicazione aumentativa e alternativa consiste in una serie di tecniche e strategie pensate per quei soggetti che hanno perso la comunicazione a causa di patologie diverse oppure che non l’hanno mai acquisita, come nel caso dei bambini – ha spiegato la dottoressa Valentina Bressan, che si occuperà degli utenti, forte di un progetto sperimentale portato avanti con successo e che ha interessato nove utenti.
Toccante, la testimonianza del dottor Christian Varone, vice presidente dell’associazione valdostana autismo che ha raccontato i progressi della figlioletta Sara, 7 anni. «Mia figlia diceva solo acqua, mamma, papà, mmm – ha spiegato – pensate la mia gioia oggi – quando mi dice ‘papà ti voglio bene’, quando è un fiume di parole. Io e mia moglie abbiamo creduto in questo progetto che non si sostituisce alle applicazioni sanitarie ma aumenta e migliora la comunicazione in modo eccezionale».
(cinzia timpano)

ULTIME NOTIZIE