Pubblicato il

Rete Impresa Italia, anche la Valle alla mobilitazione del 28 gennaio

Nel mese di febbraio la sezione valdostana presenterà la situazione delle imprese della regione

Nel mese di febbraio la sezione valdostana presenterà la situazione delle imprese della regione

«Rete Imprese Italia della Valle d’Aosta aderisce alla manifestazione nazionale e si impegna a presentare agli organi di informazione, nella prima decade di febbraio, l’analisi della situazione in Valle d’Aosta che in termini percentuali è, se possibile, più difficile che in tante altre regioni» comunica il presidente Maurizio Goi a proposito della mobilitazione programmata per lunedì 28 gennaio.
Rete Imprese Italia Valle d’Aosta vuole mettere in evidenza le difficoltà vissute dal settore oltre alla necessità di una classe politica che, dice Goi, «non metta in liquidazione le centinaia e centinaia di piccole aziende che reggono il sistema economico della Valle d’Aosta. Il nostro impegno – conclude Goi – è operare in un nuovo modo di rappresentare e tutelare gli interessi della piccola e media impresa nei confronti di amministrazioni pubbliche locali, istituzioni ed enti perché quando si parla di piccola e media impresa si parla di una realtà importante, a livello nazionale come nel territorio della Valle d’Aosta, dove le imprese che appartengono al mondo produttivo sono circa 12 mila (17.500 con le unità locali), coagulano un tasso di occupazione vicino al 60% e sviluppano un valore aggiunto di circa un miliardo e 450 milioni di euro».
(re.vdanews.it)

ULTIME NOTIZIE