Pubblicato il

Uvp, sull’impugnativa del referendum agire subito

Uvp, sull’impugnativa del referendum agire subito

Il presidente Augusto Rollandin, rispondendo in aula consiliare, aveva detto di aspettare la notifica dell'avvocatura di Stato prima di assumere un'iniziativa

«Bisognava decidere subito sul ricorso a tutela della nostra autonomia e della volontà popolare. Leggere le ragioni dello Stato per essere informati va bene, ma i dubbi espressi sulla scelta di ‘resistere’ alla Consulta non sono accettabili. Bisogna dunque incaricare i costituzionalisti della Regione a difesa del referendum propositivo e della scelta dei cittadini e non c’entra nulla la posizione assunta da ciascuno di noi sul referendum. Il problema ormai è giuridico e politico».
Commenta così il capogruppo dell’Uvp Andrea Rosset la risposta del Presidente Rollandin data oggi in Consiglio Valle – in merito all’impugnativa sul referendun – nella quale il presidente aveva puntualizzato che «il Governo regionale a oggi dispone solo di un comunicato stampa diffuso il 18 gennaio dopo la riunione del Consiglio dei ministri e di qualche informazione sulle motivazioni. Prima di decidere conviene aspettare che giunga la notifica del ricorso dall’Avvocatura di Stato in modo da avere piena conoscenza dello sviluppo delle argomentazioni che il Consiglio dei Ministri ha ritenuto come motivi dell’impugnativa e da effettuare le relative valutazioni tecnico-giuridiche».

ULTIME NOTIZIE