Pubblicato il

Politiche, confermate undici liste per 19 candidati

Politiche, confermate undici liste per 19 candidati

In corsa 10 candidati alla Camera e 9 al Senato

A bocce ferme, salvo esclusioni, saranno undici le liste in lizza per le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio per 19 candidati.
Per l’alleanza autonomista-federalista Vallée d’Aoste scenderanno in campo Rudi Marguerettaz (Camera) e Albert Lanièce (Senato). L’Udc punterà su Luca Bringhen (Montecitorio) e Luigi Bracci (Palazzo Madama). Parteciperà all’agone politico la neonata Union valdôtaine progressiste con l’ex assessore regionale Laurent Viérin candidato a Montecitorio. Resterà vuota la casella del Senato. Per la Camera correrà Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia il nuovo partito di Ignazio La Russa. Per CasaPoud, una prima volta in Valle d’Aosta, sarà presente Andrea Ladu (Camera) e Vilma Margaria (Senato). La candidatura de La Destra di Storace è quella di Paolo Dalbard (Senato). Nessun nome per la Camera.
Nella prima delle due giornate, quella di domenica 20, sono state cinque le formazioni che hanno depositato al tribunale di Aosta liste, simboli e firme per le prossime elezioni politiche. La prima lista è stata quella del Movimento 5 stelle (candidato alla Camera: Stefano Ferrero; candidato al Senato: Roberto Cognetta), seguita dall’inattesa Val d’Outa di ispirazione monarchica (Eros Campion; Giovanni Battista Mascia) e da Fare per fermare il declino (Enrico Martial; Fabrizio Buillet). E’ stata la volta della Lega Nord (Nicoletta Spelgatti; Sandra Maria Cane) e di Per la Valle d’Aosta – Autonomie, Liberté, Democratie (Jean-Pierre Guichardaz; Patrizia Morelli).

ULTIME NOTIZIE