Pubblicato il

Rischio inquinamento ambientale in riva alla Dora

Rischio inquinamento ambientale in riva alla Dora

Migliaia di piattelli dell'ex tiro a volo 'Città di Aosta' abbandonati in una scarpata a ridosso del fiume; la discarica a cielo aperto ha attirato l'attenzione della Forestale, che nei giorni scorsi ha effettuato un'accurata ispezione dell'area

Migliaia di piattelli dell’ex tiro a volo ‘Città di Aosta’ completamente abbandonati in riva alla Dora, sulla scarpata immediatamente sottostante l’impianto del Quartiere Dora. In merito a quella che sembra essere a tutti gli effetti una vera e propria discarica a cielo aperto, la settimana scorsa si è attivato anche il Corpo forestale della Valle d’Aosta, che ha effettuato un’accurata ispezione della zona. Alcuni piattelli del tiro a volo, realizzati con catrame di carbon fossile, componente che – in caso di deterioramento – potrebbe rivelarsi tossico, sono arrivati persino in Dora, nel tratto in cui il Consorzio regionale pesca permette la pratica del ‘no-kill’. La sezione tiro a volo del CCS Cogne, che ha gestito l’impianto ‘Città di Aosta’ fino al 17 novembre scorso, promette di bonificare l’area entro fine mese. Fatto sta che al momento i piattelli sono ancora là, nella scarpata posta a metà tra l’ormai ex impianto sportivo e la Dora.
(pa.ba.)

ULTIME NOTIZIE