Pubblicato il

Presidenza del Celva, Rollandin: «Io non metto veti»

Presidenza del Celva, Rollandin: «Io non metto veti»

«Io non metto veti né dò consensi perché il Celva si è sempre espresso in piena autonomia e continuerà a farlo». Lo ha dichiarato il presidente della Giunta Augusto Rollandin a margine della consueta conferenza stampa del venerdì, dando così una risposta alle polemiche scatenatesi sulla successione alla presidenza del Consorzio degli enti locali. Sull’argomento interviene anche il Consiglio permanente degli Enti locali della Stella Alpina che, in un comunicato, «esprimono l’auspicio che l’individuazione del nuovo presidente emerga da un confronto all’interno dell’Assemblea del Consorzio permanente degli Enti locali (83 componenti tra sindaci, presidenti di Comunità montane e Bim ndr), fondato sulla più ampia condivisione». La presa di posizione fa seguito all’annuncio da parte dei vertici dell’Union valdôtaine di aver individuato nel sindaco di Aosta Bruno Giordano il successore al dimissionario Elso Gerandin alla presidenza del Consorzio degli Enti locali. Decisione scaturita, non senza mugugni, nella riunione dei sindaci unionisti nella serata di mercoledì scorso. Alla notizia avevano fatto seguito dichiarazioni di sindaci non unionisti ai quali una decisione univoca da parte del Mouvement non va giù.

ULTIME NOTIZIE