Pubblicato il

Domenico Piccolo arrestato per illecita detenzione di arma con matricola abrasa

Secondo le indagini, una pistola calibro 7,65 - detenuta presso un immobile a Taurianova - sarebbe stata pronta per essergli inviata a Sarre, dove risiede

Secondo le indagini, una pistola calibro 7,65 - detenuta presso un immobile a Taurianova - sarebbe stata pronta per essergli inviata a Sarre, dove risiede

Domenico Piccolo, 56 anni di Taurianova (Reggio Calabria), residente a Sarre, è stato arrestato dagli agenti della sezione Criminalità organizzata della Squadra mobile della Questura di Aosta per l’illecita detenzione di un’arma clandestina con matricola abrasa. In particolare, le indagini hanno accertato che Domenico Piccolo – in concorso col figlio Fabio, anche lui destinatario di una misura cautelare in carcere – si era procurato una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa (completa di caricatore rifornito con sette cartucce del medesimo calibro), che deteneva presso un immobile di sua proprietà a Taurianova, e che verosimilmente il figlio Fabio gli avrebbe dovuto far pervenire a Sarre.
L’arresto è avvenuto in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di una misura cautelare del gip del Tribunale di Palmi.
(pa.ba.)

ULTIME NOTIZIE