Pubblicato il

Dal Pdl l’appoggio ai parlamentari autonomisti

Dal Pdl l’appoggio ai parlamentari autonomisti

In un documento il coordinatore Zucchi ribadisce il ruolo del partito in seno alla maggioranza regionale di governo

«Rafforzare il ruolo del partito in seno alla maggioranza regionale di governo» e «intraprendere tutte le necessarie attività al fine di sostenere l’elezione di parlamentari autonomisti alternativi alla sinistra e alla lista Monti» sono i diktat che si è dato il coordinamento regionale del Popolo della Libertà della Valle d’Aosta e che il coordinatore regionale Alberto Zucchi ha messo nero su bianco e inviato ai media.
Decisione solo formalizzata dopo un confronto con le forze nazionali, ma che già era nell’aria i giorni scorsi.
Zucchi sottolinea inoltre di dare «mandato ai propri eletti in Consiglio regionale e al Comune di Aosta e ai propri membri fiduciari nelle partecipate di procedere con ferma determinazione e coerente lealtà rispetto degli accordi presi con le forze alleate in sede politica e allo svolgimento dell’azione politica prevista negli accordi di programma sino al termine delle rispettive legislature».
La posizione del Pdl regionale è stata decisa prendendo in atto che per le politiche «gli alleati autonomisti hanno comunicato la volontà di anteporre ai candidati progressisti di sinistra due candidati parlamentari di area autonomista e che tale decisione non ha mai messo in discussione le alleanze con il Pdl attualmente esistenti in Regione e al Comune di Aosta»
(e.d.)

ULTIME NOTIZIE