Pubblicato il

Celva, Bruno Giordano candidato alla presidenza

Celva, Bruno Giordano candidato alla presidenza

Sindaci dell'Uv decidono con i vertici del Mouvemet di azzerare il consiglio di amministrazione e andare alle rielezioni

E’ il sindaco di Aosta Bruno Giordano il candidato alla presidenza del Consorzio degli Enti locali della Valle d’Aosta e del Consiglio permanente degli Enti locali. A proporlo i sindaci dell’Union valdôtaine convocati dai vertici del Mouvement nella sala des Hôtels des Etatas di Aosta nel tardo pomeriggio di oggi. Per farlo è stato deciso di azzerare il Consiglio di amministrazione del Celva, guidato dopo le dimissioni di Elso Gerandin dal vicario Domenico Chatillard, per andare alla rielezione immediata del nuovo presidente e dei componenti del direttivo. «Credevano di essere arrivati, dopo una nottata di discussioni, a un accordo sulla riforma degli enti locali e di aver ricomposto la situazione. Nessuna avvisaglia neppure al Congresso. E poi il repentino e incomprensibile cambio di campo di Elso Gerandin», esordisce così il presidente dell’Uv di fronte alla platea di sindaci, ricordando le dimissioni, poi rientrate nel mese di novembre, dell’ormai ex presidente del Celva-Cpel. Poi la discussione a porte chiuse e la decisione di azzerare tutto. Dei quaranta sindaci iscritti all’Union valdôtaine erano in pochi a mancare all’appuntamento delle 18 nella sala des Hôtels des Etats: Luigi Bertschy (ça va sans dire), Corrado Jordan di Saint-Rhémy-en-Bosses e Roberto Brunod di Antey-Saint-André la cui decisione non è dato sapere. Ricordiamo che la figlia Claudine, presidente della sezione Uv di Antey, è in odore di passare all’Uvp.

ULTIME NOTIZIE