Pubblicato il

Allerta di Federconsumatori: attenzione a false pubblicità per la Fiera di Sant’Orso

Allerta di Federconsumatori: attenzione a false pubblicità per la Fiera di Sant’Orso

L'associazione mette in guardia gli espositori della Millenaria da eventuali contatti da parte di Expo Guide s.c.

L’episodio si era verificato lo scorso anno, espositori raggirati da una sedicente società di promozione e costretti a pagare oltre mille euro all’anno, per tre anni.
Federconsumatori mette in guardia gli artigiani da possibili azioni da parte della società “Expo Guide S.C.”, con sede in Messico ma con filiali in diverse parti del mondo, che potrebbe mettersi in contatto proponendo l’offerta di un’inserzione pubblicitaria in un catalogo riguardante anche la Fiera di Sant’Orso.
Nel modulo di iscrizione «ingannevolmente chiamato “conferma dati” – scrive l’associazione in una nota – sono indicate le generalità dell’espositore, facilmente estrapolate dal sito ufficiale della Regione o dalla partecipazione ad altre fiere. Questo metodo è utilizzato dalla Società per numerose fiere sia italiane sia estere. Firmare il modulo e inviarlo compilato, è di fatto la sottoscrizione di un contratto della durata di tre anni e dal costo annuo di 1.271 euro. Nella lettera inviata – aggiunge Federconsumatori – si informa che l’inserimento dei dati nel catalogo è gratuito, mentre riconfermare i propri dati rappresenta un vero e proprio ordine irrevocabile e a pagamento! Consigliamo quindi di non prendere assolutamente in considerazione la lettera di Expo Guide evitando così di essere ingannati e di ritrovarsi con un debito che per non essere pagato dovrà essere impugnato nelle sedi opportune».
(re.vdanews.it)

ULTIME NOTIZIE