Pubblicato il

Platania difende l’ex premier: «basta prendersela con Monti»

Platania difende l’ex premier: «basta prendersela con Monti»

Il consigliere Serra: «leva fiscale invariata e nessun taglio ai servizi, queste sono risposte di un progetto politico limpido»

«Monti è l’amara medicina per salvarci dal baratro, se ci fosse stato l’altro (Berlusconi, ndr) sarebbe stato peggio; Monti ha messo le pezze alla mala politica degli ultimi quattro anni». Fabio Platania, vice presidente del consiglio comunale di Aosta (PD) ha preso la parola in sede di discussione del bilancio di previsione 2013. «Come ha già fatto il capogruppo Monteleone contesto i 120 mila euro impegnati per il Capodanno in piazza – ha detto Platania – si tratta di una scelta legittima, una scelta politica che non condivido». Il consigliere PD ha espresso dubbi sulle voci iscritte in entrata, «ad esempio la vendita degli alloggi di Saint-Pierre oppure la colonia di Pinarella di Cervia, e se quei soldi non entreranno nelle casse comunali?». Duro il giudizio di Platania; «le risorse sono sufficienti solo per le spese correnti; non si sta governando, si amministra e basta, questa maggioranza non ha le risorse per governare e per crescere. Certo, il bilancio dal punto di vista ragionieristico è credibile, ma manca la parte politica, manca un progetto politico sin dal 2010, quando era già chiara una situazione di crisi che si protraeva dal 2008».
Al consigliere Platania ha risposto il consigliere Flavio Serra (Stella Alpina); «non aver aumentato i tributo, non aver tagliato nessun servizio, bhè queste sono risposte politiche, sono risposte che fanno parte di un progetto politico ben radicato. Non è questione di lagnarsi sull’operato del Governo; ritengo che Monti sia stato utile all’Italia ma è innegabile che certe questioni come la Tares o l’IMU hanno condizionato e non poco l’operato dell’amministrazione comunale».
(c.t.)

ULTIME NOTIZIE