Pubblicato il

PD Aosta: «bilancio ingessato dalle spese correnti»

PD Aosta: «bilancio ingessato dalle spese correnti»

Il consigliere Michele Monteleone: «era necessario impegnare tutti quei soldi per il Capodanno in piazza?»

Di «bilancio ingessato dalle spese correnti» ha parlato il consigliere capogruppo PD Michele Monteleone, commentando il bilancio di previsione 2013. Monteleone ha chiesto lumi anche sulla cifra di 250 mila euro destinati ai LUS (lavori di utilità sociale)e si è chiesto se in tempi così difficili sia il caso di impegnare «tutti quei soldi per il festeggiamenti del Capodanno; non sono di quelli che si chiudono in casa e si piangono addosso, ma sinceramente quella cifra mi pare eccessiva» – ha commentato Monteleone.

Il consigliere Monteleone si riferisce al cachet del cantautore napoletano Gigi D’Alessio che si esibirà lunedì sera sul palco di piazza Chanoux, garantendo il collegamento con la trasmissione ‘L’anno che verràì, in diretta dal Pala3 di Courmayeur.

«Mentre gli altri comuni d’Italia tagliano servizi essenziali, il comune di Aosta mantiene i servizi ai cittadini, tutela le famiglie e fasce deboli – ha risposto l’assessore ai Servizi Finanziari Mauro Baccega. Anno dopo anno, esercizio dopo esercizio, questa amministrazione ha adottato misure per contenere la spesa corrente – ha risposto l’assessore

Abbiamo risparmiato di anno in anno. E contiamo che i comuni hanno subito dal Governo Monti una vera e propria patrimoniale. Abbiamo rivisto alcuni contratti in essere, non abbiamo tagliato in modo lineare, abbiamo compresso stanziamenti. Rimangono gli stanziamenti per l’emergenza abitativa e abbiamo preso atto dei minori trasferimenti dall’amministrazione comunale. Non abbiamo aumentato le tariffe e abbiamo scelto di non aumentare l’Irpef; abbiamo anche ridotto leggermente le tariffe per l’acqua».

(c.t.)

ULTIME NOTIZIE