Pubblicato il

Sci alpino: l’Equipe Limone vince il Memorial Fosson

Sci alpino: l’Equipe Limone vince il Memorial Fosson

I cuneesi si portano a casa il pullmino precedendo Aosta e Chamolé

I due giganti che hanno chiuso oggi a Pila la terza edizione del Memorial Pietro Fosson non hanno cambiato il verdetto finale. A vincere lo ski club challegne è stata l’Equipe Limone (foto Andrea Chiericato per ACmediapress), che si è così aggiudicata per un anno l’uso del pullmino a nove posti in palio. I cuneesi sono saliti sul gradino più altro del podio in compagnia dell’Aosta (sodalizio organizzatore) e dello Chamolé; la classifica per delegazioni ha visto l’affermazione del Comité du Mont Blanc 2, sul Mont Blanc 1 e sull’Alto Adige.
Il gigante Ragazzi disegnato sulla pista Leissé da Cristian Comé è andato a Carlotta Saracco (Equipe Limone; 1’01”72) e a Davide Barufaldi (Lecco; 1’02″15). In campo femminile piazze d’onore per le trentine Francesca Fanti (1’02”90) e Maria Rossetti (1’03”40); 11ª Chiara Pirovano (Gressoney MR; 1’06”04), 15ª Heloïse Edifizi (Club de Ski Valtournenche; 1’06”60), 18ª Carlotta Da Canal (Chamolé; 1’06”81); secondo e terzo della gara maschile il napoletano Giovanni Zazzaro (1’02”47) e il genovese dello Sestriere Matteo Franzoso (1’02”85); 5° Nicholas Pellissier (La Thuile Rutor; 1’03”72), 11° Niccolò Mazzocco (Chamolé; 1’04”37), 14° Gabriele Belotti (Club de Ski Valtournenche; 1’04”73), 20° David Valeri (Chamolé; 1’05”51).
Gli Allievi si sono dati battaglia sulle 43 porte disposte da Umberto Fosson sulla Renato Rosa. Il miglior crono è stato realizzato dalla trentina Laura Pirovano (1’02”11) e dal ligure dell’Equipe Limone Paolo Padello (1’02″54). Nella competizione in rosa podio per l’alessandrina dell’Aosta Elisa Fornari (1’02”79) e per la bresciana Angelica Rizzi (1’03”37); 5ª Jacqueline Fiorano (Chamolé; 1’03″78), 10ª Alessia Timon (Gressoney MR; 1’04”57), 13ª Martina Miceli (Val d’Ayas; 1’04”75), 16ª Claudia Nicastro (Crammont MB; 1’05”34), 20ª Debora Pedrini (Chamolé; 1’06”00). Tra i maschi il lecchese Antonio Vittori ha chiuso secondo (1’02”98) e l’emiliano Giulio Zuccarini terzo (1’03”11); 19° posto Michael Tedde (Chamolé; 1’04”45).
(d.p.)

ULTIME NOTIZIE