Pubblicato il

Christian Filippella: «Col Savona giocheremo praticamente in trasferta, ma non partiamo battuti»

Christian Filippella: «Col Savona giocheremo praticamente in trasferta, ma non partiamo battuti»

I granata sfidano a San Giusto la capolista, che avrà al seguito tre pullman di tifosi; il DS: «Carbone pensa a una formazione offensiva e ha ragione, è inutile difendersi a oltranza»

«Tanto per cambiare giocheremo in trasferta, ma non per questo partiamo sconfitti». Il direttore sportivo del Vallée d’Aoste, Christian Filippella, presenta la sfida di domani (fischio di inizio alle 14.30 dell’arbitro Valerio Colarossi della sezione di Roma2) partendo dal fattore ambientale. «Loro arriveranno con tre pullman di tifosi, noi, tanto per cambiare, giocheremo a un’ora di macchina dalla nostra sede sociale – aggiunge il dirigente granata -. Sono condizioni difficili, ma ho visto i ragazzi carichi e sono sicuro che faranno una grande partita». All’appello, oltre allo squalificato Fiore (foto), mancheranno gli infortunati Enrico, Hernandez ed Esposito. «La squadra sta bene, il lavoro di recupero atletico svolto dal preparatore atletico e dal mister sta dando i suoi frutti e i giocatori sono in salute. Il mister è intenzionato a schierare una formazione offensiva e sono d’accordo con lui: è inutile rinunciare a pungere con squadre come il Savona, prima o poi il gol finiresti per prenderlo. A mio parere loro sono la principale candidata al passaggio di categoria, ma il Vallée d’Aoste farà di tutto per portare a casa dei punti pesanti in chiave salvezza». Alla squadra, visti i problemi causati dalla neve, è stato concesso il sabato libero, i giocatori non sono nemmeno andati in ritiro e si ritroveranno a San Giusto domani mattina. Il manto del Cerutti, attualmente, è pronto per la gara. «Abbiamo fatto spalare il terreno di gioco sia venerdì sera che sabato mattina – conclude Filippella -, se non nevicherà stanotte, domani si giocherà sicuramente».
(d.p.)

ULTIME NOTIZIE