Pubblicato il

Sconti autostradali, il Foyer rilancia la sua proposta di legge

Sconti autostradali, il Foyer rilancia la sua proposta di legge

Il movimento d'opinione chiede un confronto serio che preveda sconti non riservati esclusivamente ai turisti, ma a tutti i valdostani.

Sugli sconti autostradali ai turisti interviene il Foyer Valdôtain, alla cui testa è René Tonelli. «La proposta di legge presentata dal nostro movimento d’opinione acquisisce nuovamente valore e si pone al centro di analisi e di confronto politico amministrativo, necessari e non più prorogabili», scrive Tonelli in un comunicato. «I recenti accordi sottoscritti con le società autostradali rilanciano la possibilità di un confronto serio che preveda sconti non riservati esclusivamente ai turisti, ma a tutti i valdostani. In primo luogo occorre considerare l’attività pendolare non solo dei lavoratori dipendenti, ma anche del prezioso tessuto produttivo rappresentato da imprenditori e lavoratori autonomi la cui mobilità sul territorio regionale è condizione essenziale per la propria attività. In secondo luogo è necessario evidenziare che allo stato attuale, visti i numerosi disagi riscontrati dai pendolari nell’utilizzo del trasporto pubblico, molto spesso l’utilizzo del mezzo proprio rappresenta la modalità di trasporto più efficiente», sottolinea Tonelli che auspica «venga presa in considerazione la proposta di legge del Foyer in merito al riconoscimento di buoni chilometro da fruire con Carta Vallée che, seppure con i propri limiti, può rappresentare un importante punto di partenza per un’analisi concreta e non propagandistica, affinché il Governo Regionale adotti tutte le misure necessarie a risolvere i disagi derivanti dagli insostenibili ed ingiustificati aumenti».

ULTIME NOTIZIE