Pubblicato il

Noir in festival: questa sera il Raymond Chandler Award a Don Winslow

Noir in festival: questa sera il Raymond Chandler Award a Don Winslow

Dopo l'assegnazione dello Scerbanenco a Maurizio De Giovanni ancora grande letteratura a Courmayeur

Sarà ancora la letteratura a tenere banco nella quarta giornata del Courmayeur Noir in Festival.
Dopo l’assegnazione del Premio Giorgio Scerbanenco a Maurizio De Giovanni per “Il metodo del coccodrillo”, questa sera i riflettori saranno puntati su Don Winslow che riceverà il Raymond Chandler Award, massimo riconoscimento letterario alla carriera di un grande maestro del genere. Dal suo recente best seller ‘Le belve’, Oliver Stone ha preso spunto per il film uscito lo scorso ottobre, mentre Hollywood gli rende omaggio, Courmayeur gli consegnerà il premio.
L’appuntamento è alle 21.30 al PalaNoir#1 per la cerimonia di premiazione, mentre l’autore incontrerà giornalisti e pubblico alle 17.30 al Jardin de l’Ange.
Alle 12.30 l’Ange ospiterà l’incontro con i protagonisti del cinema al quale parteciperanno i registi Stefano Grossi (‘Nel paese gira la ruota’), Pierfrancesco Li Donni (‘Il secondo tempo’), Lucas Belvaux (’38 temoins’), il produttore Luca Argentero (‘Cose cattive’), e gli attori Marta Gastini (‘Cose cattive’) e Pietro Ragusa (‘Cose cattive’).
In biblioteca i bambini potranno partecipare, per il ciclo MiniNoir, al laboratorio di Pinocchio con Enzo D’Alò (h.14.45). Il ciclo ‘Noi(r) e le mafie’ proporrà alle 15 al PalaNoir#2 il film ‘Donnie Brasco’ di Mike Newell, mentre si parlerà ancora di letteratura al Jardin de l’Ange, alle 16 e 16.45 con le presentazioni dei libri ‘Da dove vengono i sogni’ di David Vann e ‘L’uomo sbagliato’ di John Katzenbach. Subito dopo arriverà nel salotto di via Roma lo scrittore Don Winslow.
Alle 17 invece, al PalaNoir#2, per la serie TvNoir, ‘Criminal Minds VIII’, serie di successo di FoxCrime.
Ancora al PalaNoir, alle 18, per l’evento speciale ‘L’aperitivo nero incontra il Noir. Tasting Night con Rabarbaro Zucca’.
Di nuovo all’Ange, alle 18.30, per ‘I love Sicilia’ di Raffaele Damiani, mentre al PalaNoir#1 inizierà la tripletta di proiezioni dei film in concorso con ‘Los salvajes ‘ di Alejandro Fadel (Dopo essere fuggiti da un centro di riabilitazione in una provincia argentina, cinque adolescenti vanno a caccia di cibo, rubano, si drogano, fanno il bagno di fiumi, lottano e fanno l’amore). La selezione ufficiale proseguirà dopo la cerimonia del Raymond Chandler Award con ‘Breve storia di lunghi tradimenti’ di Davide Marengo (La routine di Giulio Rovedo, avvocato del Banco Lario, viene interrotta dopo che una banca d’affari diventa il suo nuovo datore di lavoro: la sua direttrice lo catapulterà in un intrigo internazionale tra Sud America ed Europa). Infine a mezzanotte toccherà a ‘Juan dei morti’ di Alejandro Brugués (Mentre i media ufficiali riferiscono di incidenti isolati provocati da dissidenti pagati dal governo degli Stati Uniti, in una Avana piena di zombie che si rimpinzano di carne, un uomo, Juan, viene in soccorso dei superstiti).
(erika david)

ULTIME NOTIZIE