Pubblicato il

Autocarri: solo l’1,54% dei mezzi circolanti è ecologico

L'osservatorio Metanauto ha diffuso i dati; in Italia la media sale al 2,5%

L'osservatorio Metanauto ha diffuso i dati; in Italia la media sale al 2,5%

La Valle d’Aosta si colloca al 13° posto nella classifica delle regioni che valuta la percentuale di autocarri ecologici sul totale del parco circolante sul proprio territorio. Su 30.147 mezzi per il trasporto merci, fino al 1° gennaio 2012, il 98,46% erano alimentati a benzina o gasolio, il restante 1,54% a metano, gpl o elettrici.
La media italiana sale al 2,5%, sui 4 milioni 021 mila 413 autocarri circolanti, solo 99.448 (il 2,47%) erano “verdi”.
Sono i dati che ha diffuso l’Osservatorio Metanauto su dati Aci. Nel dettaglio per la Valle d’Aosta sono 3.221 i mezzi alimentati a benzina, 26.463 vanno a gasolio, 263 a metano, 192 gpl e 8 elettrici.
«Oggi – afferma Dante Natali, presidente di Federmetano ed a capo dell’Osservatorio Metanauto – la scelta di autocarri (leggeri o pesanti) ad alimentazione alternativa disponibili sul mercato include una varietà di modelli che viene incontro a tutte le esigenze delle società di trasporto di piccole o grandi dimensioni; inoltre la rete di distribuzione dei carburanti alternativi (metano e GPL) copre tutto il territorio nazionale ed in particolare quella del metano si sta espandendo anche in autostrada. Vi è poi un’innovazione tecnologica che promette di portare un ulteriore sviluppo al settore degli autocarri ad alimentazione alternativa. Si tratta del metano liquido, una soluzione che consente di superare i tradizionali problemi di autonomia che caratterizzavano gli autocarri a metano e su cui anche le case produttrici di autocarri stanno puntando».
(re.vdanews.it)

ULTIME NOTIZIE