Pubblicato il

Pensionati: «ma dove sono l’equità e la giustizia?»

Pensionati: «ma dove sono l’equità e la giustizia?»

Presidio delle Ooss dal prefetto e dal sindaco di Aosta per richiamare l'attenzione sulla grave situazione in cui versa la popolazione anziana

Bandiere rosse, bianche e verdi alte a sfidare i primi fiocchi di neve questa mattina, davanti a palazzo regionale e al municipio di Aosta.
Sono quelle dei sindacati pensionati che anche in Valle d’Aosta hanno aderito alla mobilitazione nazionale rivolta ai prefetti e ai sindaci delle principali città per riportare l’attenzione sulle difficili condizioni in cui vive la popolazione anziana.
I segretari di Cgil Spi, Cisl Pensionati, Savt Retraités e Uil Pensionati hanno incontrato prima il prefetto Augusto Rollandin, e poi il sindaco di Aosta, Bruno Giordano per consegnare un documento che chiede interventi concreti e urgenti a sostegno dei redditi dei pensionati.
Le autorità politiche hanno condiviso le problematiche evidenziate e si sono impegnate a farsene portavoce con il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 17 dicembre interviste e ulteriori dettagli.
(erika david)

ULTIME NOTIZIE