Pubblicato il

Olivetti I Jet: la protesta in centro città

Olivetti I Jet: la protesta in centro città

Una sessantina di lavoratori, armata di striscione, in piazza Chanoux, contro le decisioni di Telecom

Al presidio organizzato in piazza Chanoux da Fiom-Cgil hanno preso parte una sessantina circa di lavoratori di alcune delle aziende in crisi nella nostra regione. Tra tutti non potevano mancare gli ex dipendenti dell’ Olivetti I Jet di Arnad, circa trentacinque i presenti. «Siamo riusciti a distribuire i volantini dove evidenziavamo il nostro disappunto sul fatto che l’azienda non ci chiarisce la situazione – spiega Miriam Perini anche a nome dei colleghi. Che Telecom esca allo scoperto e ci spieghi per quale motivo ha rifiutato l’unica offerta che aveva sul tavolo. A noi non ci sembra vero che quell’azienda possa chiudere per sempre» – spiegano gli ex dipendenti. Al momento vediamo entrare in azienda persone che sembrano interessate alla produzione e si informano. Ma non sappiamo nulla di più su possibili acquirenti, vorremo capire e continueremo a far sentire la nostra voce scendendo in piazza.Presente alla manifestazione anche il segretario regionale del Pd Vda Raimondo Donzel che ribadisce, «l’amarezza sulla situazione che stanno vivendo i lavoratori e la delusione verso Telecom e Olivetti SpA più attente alle operazioni finanziarie che alla situazione dei lavoratori. Politicamente tutti soggetti dalle Regioni ai ministri fino ad arrivare a tutte le forze politiche a livello nazionale si devono impegnare a ‘interfacciarsi’ con Telecom».
Per la prossima settimana, l’azienda ha annunciato un incontro con i sindacati.
(teresa marchese)

ULTIME NOTIZIE