Pubblicato il

Vigili del fuoco, Santa Barbara nel ricordo di Erik Mortara

Vigili del fuoco, Santa Barbara nel ricordo di Erik Mortara

«Per il lodevole servizio prestato nel Corpo», è stato consegnato un riconoscimento a Cornelio Perruquet; la caserma di corso Ivrea sarà intitolata al giovane professionista di Etroubles

La tradizionale cerimonia per Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco alla caserma di corso Ivrea, è stata l’occasione per ricordare Erik Mortara, capo squadra del Corpo dei professionisti valdostano, scomparso lo scorso 2 luglio durante un intervento di soccorso in Dora. Grazie a un provvedimento che accelera le formalità procedurali – secondo quanto riferito dal presidente della Regione Augusto Rollandin nella cerimonia di stamane – la caserma del Corpo sarà presto intitolata alla memoria del giovane sfortunato professionista di Etroubles.
Trova così accoglimento la richiesta presentata dal Conapo, il sindacato autonomo dei vigli del fuoco, che due mesi addietro aveva scritto al presidente della Regione, chiedendo che la caserma fosse intitolata a Mortara e dichiarandosi disponibile a sostenere le spese per l’intitolazione «per non gravare sulla comunità». Ieri, il comunicato del segretario generale Antonio Brizzi che si diceva «dispiaciuto per il silenzio del presidente della Regione sulla richiesta di intitolazione della caserma» e auspicava «una risposta positiva proprio nel giorno di santa Barbara» – aveva aggiunto il segretario regionale Conapo Simone Oliveri.
Al saluto delle autorità e alla relazione sull’attività del Comando letta dal comandante Salvatore Coriale, è seguita la consegna dell’attestato al capo reparto Cornelio Perruquet «per il lodevole servizio prestato nel Corpo valdostano dei vigili del fuoco».
Nel 2012, i vigili del fuoco della nostra regione hanno effettuato circa 1.800 interventi, in calo rispetto al 2011 quando i professionisti erano intervenuti in 2.175 casi.
(c.t.)

ULTIME NOTIZIE