Pubblicato il

Il Consiglio Valle taglia 150 mila euro sul bilancio

Tagliati acquisti di libri, consulenze, attività promozionali e abbonamenti a periodici

Tagliati acquisti di libri, consulenze, attività promozionali e abbonamenti a periodici

Con una variazione di bilancio del Consiglio regionale la spesa per il suo funzionamento scende di 150 mila euro in un’ottica «di contenimento della spesa pubblica previsti dal decreto-legge sulla “spending review”», motiva la seconda Commissione consiliare Affari generali che sul provvedimento si è espressa all’unanimità. In particolare, vengono diminuite le risorse per le attività promozionali, per l’acquisto di volumi e abbonamenti periodici, per la partecipazione dei Consiglieri regionali a convegni e per le consulenze. Con questa terza variazione, il bilancio 2012 dell’Assemblea si attesta sui 13 milioni 598 mila euro rispetto ai 14 milioni 48 mila iniziale, con una manovra di riduzione pari a 450 mila euro. I Commissari hanno quindi nominato il Consigliere Alberto Crétaz (Uv) relatore del disegno di legge presentato dalla Giunta che modifica le norme regionali in materia di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli enti del comparto unico della Valle d’Aosta e in materia di organizzazione del Servizio socio-sanitario regionale. Il Consigliere Crétaz relazionerà anche sulla proposta di regolamento che reca nuove disposizioni sull’accesso, sulle modalità e sui criteri per l’assunzione del personale della Regione e degli enti del comparto unico della Valle.

ULTIME NOTIZIE