Pubblicato il

Air Vallée condannata a pagare oltre 375 mila euro al suo ex comandante Roberto Crema

Air Vallée condannata a pagare oltre 375 mila euro al suo ex comandante Roberto Crema

Era stato licenziato a fine febbraio del 2011 dopo alcune dichiarazioni riprese anche a mezzo stampa

La compagnia Air Vallée è stata condannata dal giudice del lavoro di Aosta, Eugenio Gramola, a riconoscere oltre 375 mila euro al comandante Roberto Crema nell’ambito della causa promossa a seguito del suo licenziamento disposto a fine febbraio del 2011. Un licenziamento illegittimo, secondo il giudice. Tutto era nato nel periodo a cavallo degli anni 2010 e 2011, con l’ex comandante di Air Vallée che aveva a più riprese denunciato – anche attraverso dichiarazioni riprese a mezzo stampa – alcune situazioni di grave disagio con le quali era costretto a convivere quotidianamente il personale di volo della compagnia. «Erano considerazioni legate alla poca chiarezza sulle prospettive imprenditoriali della società – ha precisato il difensore di Roberto Crema, l’avvocato Piercarlo Carnelli di Aosta -. Da qui la decisione del giudice di darci ragione». Roberto Crema, una volta rifiutato il reintegro in Air Vallée, oltre al saldo di tutte le mensilità non riconosciute dal febbraio 2011 al settembre 2012, ha optato per vedersi riconosciuta anche l’indennità sostitutiva del reintegro.
Maggiori dettagli in merito sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 3 dicembre 2012.
(patrick barmasse)

ULTIME NOTIZIE