Pubblicato il

Rifiuti: Alpe, ”Maggioranza irresponsabile nel dopo voto”

«Maggioranza regionale irresponsabile nel gestire l’esito del referendum». Lo afferma il gruppo esecutivo di Alpe, che ribadisce la necessità di coinvolgere attivamente il comitato referendario nelle scelte sulla gestione dei rifiuti. «La maggioranza – si legge nella nota – anziché fare sedere attorno a un tavolo tecnico tutte le parti interessate, a partire dai rappresentanti di coloro che il referendum lo hanno promosso, ha preferito la soluzione di una commissione consiliare». Si chiede Alpe «quale credibilità può avere un organismo politico composto in maggioranza da coloro che sino a ieri hanno negato ogni confronto con ipotesi diverse dall’inceneritore e che hanno addirittura invitato a disertare le urne, infischiandosene dei più elementari principi di democrazia? Come si può pensare che ora si mettano a lavorare per trovare rapidamente una soluzione?». L’esecutivo, in conclusione, ribadisce «la necessità di trovare rapidamente risposte concrete al nuovo scenario determinato dal voto del 18 novembre e sostiene che sia indispensabile coinvolgere in maniera attiva il comitato referendario, forte delle competenze tecniche acquisite grazie ai numerosi esperti coinvolti e forte del voto di 47.143 valdostani che hanno detto sì all’alternativa senza inceneritore.

ULTIME NOTIZIE