Pubblicato il

«Più forza al ruolo della difesa civica»

«Più forza al ruolo della difesa civica»

Nella Capitale, Enrico Formento Dojot ha partecipato anche alla conferenza dei garanti regionali dei diritti dei detenuti

Il difensore civico della Valle d’Aosta Enrico Formento Dojot ha partecipato ieri, lunedì, nella Capitale, al Coordinamento nazionale dei difensori civici delle Regioni e delle Province Autonome.
«L’audizione ha avuto come oggetto il rafforzamento del ruolo della difesa civica, anche attraverso l’istituzione del difensore civico nazionale di cui l’Italia è srpovvista – commenta Formento Dojot. Abbiamo anche discusso i temi del seminario che si terrà a Padova il 12 dicembre prossimo e che riguarda l’attività d’ufficio della Difesa civica». Non solo, nei giorni scorsi, il difensore civico della nostra regione è intervenuto anche alla Conferenza nazionale dei Garanti regionali dei diritti dei detenuti.
«Si è parlato del previsto accorpamento delle direzioni di vari istituti di pena – spiega Formento Dojot – che inciderà sui già delicati equilibri interni e che porterà a una maggiore rilevanza ad esempio della Polizia Penitenziaria. Abbiamo anche esaminato il rapporto tra Garanti regionali e Garanti territoriali, auspicando maggiore integrazione tra le due figure, pur nel rispetto delle rispettive attribuzioni».
La Conferenza nazionale dei garanti dei diritti dei detenuti ha eletto il coordinatore nazionale; si tratta di Adriana Tocco, garante della Campania, che sarà coadiuvata dal garante del Lazio Angiolo Marroni.
(c.t.)

ULTIME NOTIZIE