Pubblicato il

A Viola il premio Avetta

A Viola il premio Avetta

Il riconoscimento alla memoria della poetessa partigiana per chi si occupa di donne

«Promuove con impegno serio e costante iniziative a sostegno delle donne operate al seno e malati oncologici» con questa motivazione l’associazione Viola, che si batte per la vita delle donne dopo il tumore al seno, ha ricevuto il premio cultura alla memoria di Giulia Avetta.
Avetta, poetessa, sindaco, partigiana d insegnante che, nel secolo scorso, si è distinta per doti di intelligenza e umanità e nel suo nome ogni anno vengono premiate persone o associazioni che si distinguono nel campo dell’educazione dell’arte e della politica a favore delle donne.
La presidente di Viola Raffaela Longo ha dedicato il premio a Nadia Bérard, fondatrice dell’associazione scomparsa troppo presto qualche anno fa.
La cerimonia di premiazione si è svolta nelle settimane scorse nella Chiesa parrocchiale di Cossano Canavese, paese d’origine di Giulia Avetta.
(re. vdanews)

ULTIME NOTIZIE