Pubblicato il

Alpe, Bertin: «I valdostani hanno alzato la testa»

Alpe, Bertin: «I valdostani hanno alzato la testa»

«Nonostante la mancata segretezza del voto e il clima intimidatorio creato dalla maggioranza regionale, i valdostani hanno deciso di “alzare la testa” ed esercitare liberamente il diritto di voto». Commenta così il consigliere di Alpe Alberto Bertin la vittoria del Comitato del sì che è riuscito a portare alle urne il 49% della popolazione valdostana.
«L’esito è stato una chiara bocciatura del piroinceneritore e della politica dell’assessorato all’Ambiente in materia di gestione dei rifiuti. Per chi sin dall’inizio (come me) si è opposto alla scelta insensata di costruire un impianto inutile, costoso e dannoso per l’ambiente è una grande soddisfazione. Gli elettori hanno espresso una palese contrarietà alla più generale politica delle grandi opere, elemento centrale dell’attuale governo regionale», prosegue Bertin. Per conculdere: «E’ una maggioranza regionale divisa e litigiosa, incapace di capire l’urgenza del cambiamento che ha ricevuto con questo voto la sfiducia dei valdostani».

ULTIME NOTIZIE