Pubblicato il

Referendum: l’arte per il «Sì»

Oltre ottanta gli artisti valdostani che hanno sottoscritto un documento contrario al pirogassificatore

Oltre ottanta gli artisti valdostani che hanno sottoscritto un documento contrario al pirogassificatore

Cantanti, cantautori, pittori, musicisti, grafici, registi… Sono 88 gli artisti valdostani che hanno sottoscritto un documento a sostegno del «Sì» referendario contro il pirogassificatore.
«La scelta di costruire un pirogassificatore in Valle d’Aosta ci preoccupa sotto molti aspetti – scrivono – Crediamo che il referendum del prossimo 18 novembre 2012 sia un’importante occasione di partecipazione democratica. I cittadini, chiamati ad esprimersi su una questione delicata e di grande interesse per la comunità – la gestione dei rifiuti – possono dare un prezioso contributo ai propri amministratori, indicando la strada migliore da seguire nell’interesse della collettività».
Ecco il testo integrale della lettera e i sottoscrittori.

«Noi sottoscritti artisti valdostani crediamo che il referendum del prossimo 18 novembre 2012 sia un’importante occasione di partecipazione democratica. I cittadini, chiamati ad esprimersi su una questione delicata e di grande interesse per la comunità – la gestione dei rifiuti – possono dare un prezioso contributo ai propri amministratori, indicando la strada migliore da seguire nell’interesse della collettività.
La scelta di costruire un pirogassificatore in Valle d’Aosta ci preoccupa sotto molti aspetti. In primo luogo temiamo i rischi per la salute di chi abita e abiterà in futuro questo territorio, ai quali si aggiunge il pericolo che l’inquinamento ambientale prodotto abbia effetti nocivi sul nostro splendido patrimonio paesaggistico.
La vittoria del Sì – che noi auspichiamo – aprirebbe la strada a soluzioni più sicure, moderne e sostenibili, quali la diminuzione dei rifiuti all’origine, la raccolta differenziata e i trattamenti a freddo. Scelte coraggiose che, se condivise da cittadini e amministratori, porterebbero ricadute positive anche da un punto di vista economico, evitando sprechi e profitti per pochi, liberando risorse utili per politiche sociali e culturali».

Morena Avenoso
Franco Balan
Ulisse Balma
Enrico Bandito
Beppe Barbera
Luca Benedet
Liliana Bertolo
Massimo Bezzo
Stefano Blanc
Sylvie Blanc
Rémy Boniface
Sandro Boniface
Vincent Boniface
Emo Broccard
Marco Brunet
Gianpiero Capra
Barbara Caviglia
Marie Claire Chaberge
Marco Chenevier
Salvatore Cosentino
Matteo Crestani
Andrea Damarco
Manuel Diemoz
Roberto Dini
Luciano Finessi
Mauro Gino
Daniele Giometto
Marco Giovinazzo
Gilbert Impérial
Marco Jaccond
Sarah Ledda
Salvatore Livecchi
Luis de Jyaryot
Alessandro Maiorino
Riccardo Mantelli
Chiara Massacesi
Enrico Massetto
Sergio Milani
Luca Minieri
Naïf Hérin
Giorgio Negro
Lilliana Nelva Stellio
Francesca Netto
Genny Perron
Manuel Pramotton
Sergio Pugnalin
Dorothy Rollandin
Davide Sanson
Morena Santoro
Luigina Stevenin
Marina Torchio
Barbara Tutino
Christian Thoma
Rémy Vayr Piova
Alberto Ventrella
Livio Viano
Alberto Visconti
Anna Paola Zavattaro
Alessio Zemoz.
Iubal Kollettivo Musicale
Aedy
Teatro d’Aosta
Augusta Massive
Boylerz
Falling Between
Flebwoy
Francesco-C
Frontiera
Illogicist
Teatro Instabile Di Aosta
Kina
L’Orage
Malverde
Mamakuna
Mene
Noir
Noize Soldiers
Ondadhurto
Ragestorm
Replicante Teatro
Synfonica – Orchestre de Chambre de la Vallée d’Aoste
Tamtando
Taverna Sound System
T.O.W.E.R.
Trouveur Valdotèn
Up and Die
Wandering
Zantaklezmerbend.

ULTIME NOTIZIE