Pubblicato il

Manuela Zublena scivola sui controlli dell’aria al Bianco

Manuela Zublena scivola sui controlli dell’aria al Bianco

Tunnel Monte Bianco, il limite giornaliero medio di transiti resta a 1.600

L’assessore all’Ambiente, Manuela Zublena, apre all’opposizione poi torna sui suoi passi e scatena le reazioni dei consiglieri di Alpe e Pd. In ballo un controllo più serrato delle polveri sottili al traforo del Monte Bianco: un argomente dall’apparenza innocua. Dapprima arriva l’apertura (”possiamo trovar un terreno d’intesa”, ha concesso la Zublena facendo riferimento a un emendamento di Alpe) poi il diniego (”non saremmo coerenti con quanto previsto dall’Arpa”). Si è detta sconcertata dalla reazione dei consiglieri di minoranza – dibattito monopolizzato per una mezz’ora – la Zublena: ”La ragionevolezza tecnica vuole che si facciano le cose che servono”. Non ci sta il consigliere Donzel che tuona: ”Non si risparmia sulla salute dei cittadini”. E non ci sta neppure Dario Comé della Stella Alpina: ”Il monitoraggio è costante così come i controlli più di quanti ne facciano sul versante francese”. L’atto amministrativo passa con 27 voti a favore e 8 contrari. Intanto nessun cambiamento al limite giornaliero medio dei transiti dei mezzi pesanti al Tunnel del Monte Bianco. Il limite al traffico giornaliero medio (TGM) di veicoli adibiti al trasporto di merci di massa superiore a 7,5 tonnellate, autorizzato al transito in entrata e uscita, attraverso il traforo del Monte Bianco resta di 1.600 veicoli, e attraverso il traforo del Gran San Bernardo di 250 veicoli

ULTIME NOTIZIE