Pubblicato il

Châtillon introduce la tassa di soggiorno di 80 centesimi

Châtillon introduce la tassa di soggiorno di 80 centesimi

Pareggia sulla cifra di 10.546.000 il bilancio di previsione del Comune di Châtillon. Le spese correnti si attestano a 6.200.000, di cui 2.100.000 se ne andranno per le spese di personale e poco più di uno è destinato al rimborso dei mutui, e gli investimenti su 3.200.000. ”E’ stato laborioso mettere d’accordo i tagli alle spese il mantenimento dei servizi. Per rendorlo possibile abbiamo spulciato ogni singola voce”, ha commentato il sindaco Henri Calza. Aumentano i costi della raccolta rifiuti (+12%), dell’acqua (10%), dei parcheggi esterni al centro, della mensa scolastica e delle concessioni cimiteriali. Resta invariato il costo del tarsporto alunni e le altre tariffe, Tosap e affissioni tra queste. Châtillon introduce la tassa di soggiorno fissandola in 80 centesimi. La decisione ha incassato il voto contrario de Giuseppe Moro, capogruppo di Autonomie Communale, e di Antonio Di Giuseppe di Per Châtillon. Ampio resoconto della seduta di sabato 18 su Gazzetta Matin in edicola lunedì 20. (Foto: il vice Giovanni Gorret e il sindaco Henri Calza)

ULTIME NOTIZIE