Pubblicato il

Statale 26, via libera alla riqualificazione

Statale 26, via libera alla riqualificazione

L'assessore regionale alle Opere pubbliche, Marco Viérin, e il capo compartimento Anas della Valle d'Aosta, Antonio Marasco, hanno firmato questa mattina la convenzione per i lavori.

Via libera alla riqualificazione dell’ingresso est di Aosta. L’assessore regionale alle Opere pubbliche, Marco Viérin, e il capo compartimento Anas della Valle d’Aosta, Antonio Marasco, hanno firmato questa mattina la convenzione per la ”messa in sicurezza e l’ammodernamento della strada statale 26 della Valle d’Aosta, nel tratto tra lo svincolo autostradale in comune di Quart e il confine est del Capoluogo regionale in comune di Saint-Christophe, nonché della connessa viabilità locale e commerciale”. Il progetto prevede, per una lunghezza complessiva di 2,9 chilometri, il mantenimento delle attuali quattro corsie di traffico (due per direzione), l’aggiunta di tratti complanari (ulteriore corsia realizzata al bordo della statale da utilizzare come svincolo o raccordo, soprattutto a servizio delle aree commerciali), la modifica dell’accesso all’autostrada A5 che sarà regolato da una nuova rotonda, aree di parcheggio per 220 autovetture e il miglioramento della circolazione pedonale con la previsione di quattro passerelle aeree, di cui una (all’altezza della rotonda ‘Sogno’) anche ciclabile e un’altra a servizio dell’Università della Valle d’Aosta. L’investimento per i lavori ammonta a 19 milioni 340 mila euro, di cui 5 milioni dalle casse della Regione. L’appalto procederà, secondo Marasco, a lotti e saranno necessari almeno due anni, dall’avvio dei cantieri, per concludere l’intervento.

ULTIME NOTIZIE