Pubblicato il

Caro autostrade, Rollandin, la Regione non può incidere sugli aumenti

Caro autostrade, Rollandin, la Regione non può incidere sugli aumenti

Come ha sottolineato il presidente della Giunta ''le tariffe vengono imposte dall'Anas e le due partecipate Rav e Sav non possono incedere''.

”Sugli aumenti autostradali e la possibilità della Regione di incidere ci sono stati dei malintesi”. Lo ha sottolineato il presidente della Giunta, Augusto Rollandin, a margine del consueto incontro del venerdì con i giornalisti. ”Le tariffe vengono imposte dall’Anas e le due partecipate Rav e Sav non possono incedere”. E ribadisce che ”la Regione aveva richiesto, senza ottenere risposta a tutt’oggi, all’Anas l’apertura di un tavolo tecnico per discutere di una riduzione sugli aumenti per i valdostani”. Il capo dell’esecutivo ha poi ricordato che ”i residenti già beneficiano di facilitazioni” e ha citato lo sconto del 50% ai pendolari e la gratuità della tangenziale del capoluogo. Della proposta della Stella Alpina di acquisire la maggioranza delle azioni delle due partecipate Rollandin ha detto: ”Il risultato non cambierebbe, le due società sarebbero comunque soggette alle decisioni dell’Anas. Aumenterebbero gli utili. Questo sì”. Secondo Rollandin non c’è un rischio reale di ricadute negative sul turismo per quella che è stata chiamata da alcuni quotidiani nazionali ”autostrada da Vip” per la ”gente capisce che gli aumenti, e la benzina è un altro esempio, vengono decisi nella Capitale”. Rinacri che il presidente commenta così: ”Con simili misure depressive vedo a rischio la ripresa” .

ULTIME NOTIZIE