Pubblicato il

Aumentano i passaggi e gli incassi al traforo del Gran San Bernardo

Aumentano i passaggi e gli incassi al traforo del Gran San Bernardo

La Trivella Isabelle ha ripreso la perforazione della montagna per la realizzazione della canna di sicurezza il 4 gennaio dopo uno stop per guasto

Chiude l’anno con il segno positivo la società di gestione italiana del traforo del Gran San Bernardo: i passaggi sono aumentati del 7,51% per cento e gli incassi dell’oltre il 21% (21,20 alla fine del mese di novembre con un incasso di 8.202 mila euro). I Tir a transitare in galleria – il traffico commerciale rappresenta il 10% del totale – sono stati, nel 2011, 49.532 con un aumento del 16,69% rispetto al 2010 mentre le auto sono state 532.769 pari al 7,91% in più rispetto all’anno precedente. Soddisfatti i vertici della Sitrasb che vedono nell’incremento «un dato che fa ben sperare per il 2012». A cinquant’anni dalla caduta dell’ultimo diaframma tra Italia e Svizzera al tunnel del Gran San Bernardo si sta procedendo alla costruzione di una galleria di servizio e di sicurezza che si svilupperà per una lunghezza complessiva di 5774 metri. Dopo una sosta forzata per una manutenzione straordinaria, la moderna trivella Tunnel Boring Machine, chiamata Isabelle, ha ripreso a funzionare il 4 gennaio.

ULTIME NOTIZIE