Pubblicato il

Courmayeur, in mattinata la decisione dell’Anas sulla riapertura

Courmayeur, in mattinata la decisione dell’Anas sulla riapertura

La statale 26 chiusa da ieri per nuovi crolli di massi dal Mont de la Saxe

É attesa in mattinata, in seguito a una nuova verifica da parte dei tecnici dell’amministrazione regionale, la decisione dell’Anas sulla riapertura, o meno, della strada statale 26, chiusa da ieri pomeriggio in seguito al crollo di alcuni massi.
Si è chiuso nel tardo pomeriggio di ieri il vertice tra il presidente della Regione, Augusto Rollandin, l’assessore alle Opere pubbliche, Marco Viérin e i tecnici dell’assessorato che avevano effettuato un primo sopralluogo sull’area, interessata nei mesi scorsi da un lungo e complicato intervento di disgaggio e bonifica. Il crollo ha riguardato una massa di dimensioni ridotte, che era già stata oggetto di verifiche nei mesi scorsi e la cui discesa, come previsto, si è fermata sulla galleria paramassi della strada statale senza coinvolgere direttamente la sede viaria, se non con la caduta di alcune minute schegge. Il distacco è dovuto probabilmente all’andamento anomalo delle temperature di questi giorni.
(e.d.)

ULTIME NOTIZIE