Pubblicato il

Il programma di Capodanno “L’anno che verrà” in diretta da Courmayeur

Il programma di Capodanno “L’anno che verrà” in diretta da Courmayeur

Accordo triennale con la Rai per la promozione dell'immagine della Valle d'Aosta. Costo dell'operazione: oltre un milione di euro all'anno

Chiuderà al pubblico dal 19 dicembre al 4 gennaio la pista del ghiaccio del palazzetto dello sport di Courmayeur. I pattinatori lasceranno il posto alle troupe di Rai 1per l’allestimento delle scenografie della trasmissione di Capodanno L’anno che verrà in onda dalle 21 del 31 dicembre all’una di notte del primo gennaio. E’ di questa mattina la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra la Regione, la Chambre valdôtaine e la Rai Valle d’Aosta per un accordo triennale con in gioco 1 milione e 100 mila euro all’anno. Lo ha comunicato l’assessore al Turismo Aurelio Marguerettaz nella consueta conferenza stampa della giunta. ”Abbiamo fatto uno sforzo non indifferente – ha sottolineato il presidente dell’esecutivo Augusto Rollandin – in un momento di crisi ma necessario per mantenere il passo nel settore turistico”. Nel programma di fine anno della rete ammiraglia non sarà però soltanto l’immagine del Monte Bianco a passare sui teleschermi: la trasmissione sarà infatti articolata su collegamenti con altre località della Valle e saranno proposte “cartoline”, oltre che del Monte Bianco, simbolo dell’alpinismo e dell’alta quota, anche del Cervino (come icona dello sci tutto l’anno), del Monte Rosa (terra di cultura walser e di architettura tipica), del Gran Paradiso (esempio di area protetta con il Parco del Gran Paradiso), ma anche di Aosta, con i suoi monumenti, e di Saint-Vincent, tra spettacolo e divertimento al Casinò. L’anno che verrà troverà la sua location a Courmayeur per tre anni. Accanto al grande evento di Rai1 però l’accordo tra Valle d’Aosta e la televisione di Stato contempla anche la sinergia per promuovere la regione in altri programmi di punta come Domenica in, che già il 1° gennaio prossimo sarà in collegamento con le località valdostane, Linea Verde, I soliti ignoti dove è prevista la partecipazione in due puntate di un personaggio rappresentativo del territorio regionale, Sereno variabile e Geo & Geo.

ULTIME NOTIZIE