Pubblicato il

Nus, resta il servizio AllôNuit e arriva la casa dell’acqua

Nus, resta il servizio AllôNuit e arriva la casa dell’acqua

Le decisioni comunicate in Consiglio comunale

Resterà in servizio Allô Nuit. Almeno è quanto ha garantito il sindaco del comune di Nus, Elida Baravex , in sala consiliare lunedì 19, rispondendo a un’interpellanza della minoranza guidata da Silvio Trione. che l’Amministrazione vuole garantire negli anni e per questo si attiverà presso gli uffici regionali preposti per sollecitare il prolungamento del servizio. Mentre non aprirà la ludoteca: «In alternativa – ha ricordato il vice sindaco Fabio Grange – verrà proposto il servizio “in vacanza giocando”, progetto cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e dall’Amministrazione, che prenderà avvio con le prossime festività di fine anno e sarà attivo in tutti i periodi di sospensione delle attività didattiche”. E’ tornato all’attenzione del Consiglio l’edificio di proprietà comunale di località Blavy, già sede delle vecchie scuole. Dopo diversi mancati tentativi di vendita, l’Assemblea ha dato mandato a un’agenzia immobiliare prevedendo una riduzione dell’offerta di un quinto rispetto al passato. Inseriti nella variazione anche 30mila euro che l’amministrazione comunale di Nus ha messo a bilancio per la realizzazione della futura casa dell’acqua.

ULTIME NOTIZIE