Pubblicato il

Ottoz ricorre alla Corte d’Appello di Torino per l’incompatibilità di Benin

Ottoz ricorre alla Corte d’Appello di Torino per l’incompatibilità di Benin

L'ex consigliere regionale è già subentrato ad Augusto Rollandin (1998) e a Carlo Perrin (2006)

Eddy Ottoz potrebbe subentrare al consigliere del Pdl Anacleto Benin qualora il suo ricorso alla Corte d’Appello di Torino fosse accolto. L’ex consigliere regionale – già subentrato ad Augusto Rollandin (decaduto nel 1998) e a Carlo Perrin diventato senatore nel 206 – ha chiesto di accertare ”la sopravvenuta causa di incompatibilita’ con la carica di consigliere regionale’ di Cleto Benin (Pdl) e quindi ”dichiararne la decadenza”. Il ricorso è stato notificato ieri alla Presidenza del Consiglio Valle. Il ricorso firmato da Ottoz fa riferimento all’articolo 5 della legge regionale 20 del 2007, in particolare al comma in cui si specifica che non sono compatibili con la carica di consigliere regionale ”coloro che, avendo un debito liquido ed esigibile verso la Regione, sono stati legalmente messi in mora”. Il riferimento è agli eventuali debiti del consigliere Benin verso la Regione o sue controllate, in relazione alla vicenda del fallimento della Et Holding, capofila delle aziende turistiche di Benin tra cui Eurotravel. Ottoz, che alle elezioni regionali del 2008 era stato il quinto più votato nella lista del Pdl con 851 voti, primo escluso proprio dopo Benin che aveva raccolto 915 preferenze.

ULTIME NOTIZIE