Pubblicato il

La Regione trasferisce all’Usl gli immobili sanitari per 53 milioni di euro

La Regione trasferisce all’Usl gli immobili sanitari per 53 milioni di euro

E’ stato siglato nella mattinata di oggi l’accordo per il trasferimento di proprietà degli immobili a destinazione sanitaria e socio-sanitaria dalla Regione all’Azienda sanitaria locale. A sottoscriverlo il presidente della giunta, Augusto Rollandin, e il direttore generale dell’Usl, Stefania Riccardi. Il valore a bilancio degli immobili è di oltre 53 milioni di euro. “Passa all’Usl – ha spiegato Rollandin – la responsabilità di tenere in ordine e efficienti le strutture sanitarie. E’ un’operazione che consentirà di snellire le manutenzioni ordinarie e straordinarie degli edifici perché l’organizzazione dei lavori sarà interno all’azienda stessa. Resta inteso che le operazioni di un certo peso dovranno essere autorizzate dalla Giunta che non perde, come adombrato dalle minoranze, il controllo politico del patrimonio immobiliare”. Sulla stessa lunghezza d’onda gli interventi dell’assessore alla Sanità, Albert Lanièce, che ha ribadito ”l’importanza di un atto che renderà più snelli i lavori” e del direttore generale dell’Usl Riccardi che ha sottolineato come questo ”sia un passo importante verso l’aziendalizzazione”.

ULTIME NOTIZIE