Pubblicato il

Ore di angoscia per gli alpinisti bloccati sul Bianco da mercoledì

Ore di angoscia per gli alpinisti bloccati sul Bianco da mercoledì

Sono la guida di Chamonix Olivier Sourzac e la sua cliente parigina Charlotte Demetz

Si affievoliscono le speranze di recuperare in vita i due esperti alpinisti che da mercoledì scorso sono bloccati su una cornice di roccia sul massiccio del Monte Bianco, nella zona delle Grandes Jorasses (foto). Si tratta di Olivier Sourzac, guida alpina di Chamonix, 47 anni e della cliente parigina Charlotte Demetz, 44 anni, scalatrice del Club Alpin Français, sorpresi mercoledì da una bufera di neve. Quest’oggi, domenica, gli elicotteri dei soccorritori francesi e italiani si sono alzati quattro volte nel tentativo di raggiungere i due alpinisti ma a quota 3 mila 500 metri una fitta nebbia e venti proibitivi hanno impedito ai velivoli di andare oltre. Anche Bruno Sourzac, istruttore alpino, ha tentato di raggiungere il fratello a piedi, ma insieme ai compagni di cordata ha dovuto rientrare al rifugio Boccalatte per le proibitive condizioni meteo. Le forti nevicate dei giorni scorsi potrebbero provocare valanghe e mettere a repentaglio la vita dei soccorritori. Domani, lunedì, non appena ci sarà una schiarita, il Soccorso Alpino valdostano tenterà di raggiungere i due francesi.

ULTIME NOTIZIE