Pubblicato il

Ciclismo: l’arrivo del Giro come traino per il turismo

L'ha sottolineato l'assessore Marguerettaz; la tappa costerà 140 mila euro

L'ha sottolineato l'assessore Marguerettaz; la tappa costerà 140 mila euro

Costerà 140 mila euro più Iva ospitare la tappa del Giro d’Italia 2012 in programma il 19 maggio con arrivo a Breuil Cervinia dopo la partenza da Cherasco e lo scollinamento del Col de Joux tra Brusson e St-Vincent. Lo ha detto questo pomeriggio in conferenza stampa l’assessore al Turismo Aurelio Marguerettaz che ha sottolineato come “la Valle d’Aosta debba pensare al prodotto completo fatto dall’evento e da tutti i servizi che devono fare da contorno”.
Nel corso della conferenza stampa stati consegnati anche gli attestati ai nuovi maestri di mountain bike e presentati due volumi sulle escursioni con la bici da montagna.

ULTIME NOTIZIE