Pubblicato il

Comuni: servizi associati strada obbligata

Nell’ambito dei tagli ai costi della politica l’accorpamento di alcuni servizi e funzioni tra Comuni sarà una strada obbligata.
Lo ha comunicato l’assessore regionale alle Finanze Claudio Lavoyer illustrando, questa mattina, la Finanziaria regionale.
«Abbiamo disposto l’obbligo, entro il prossimo anno, per i Comuni con meno di 1.000 abitanti – ha spiegato Lavoyer – a svolgere funzioni in forma associata».
Il documento economico regionale ha poi «chiesto un sacrificio alle comunità montane» ha detto il presidente Augusto Rollandin, riducendo i trasferimenti di circa un milione di euro.
Per le amministrazioni comunali che collaboreranno nella gestione dei servizio raggiungendo gli obiettivi prefissati dalla Finanziaria, saranno a disposizione 500 mila euro di premio da ridistribuire.
(e.d.)

ULTIME NOTIZIE