Pubblicato il

Abolire i vitalizi dei consiglieri regionali

“La scelta di abolire i vitalizi dei consiglieri regionali è stata unanime. Credo sia un passo importante per la riduzione dei costi della politica”. Così Augusto Rollandin, presidente della Regione Autonoma Valle d’Aosta, in riferimento alla decisione della Conferenza della Regioni di abolire i vitalizi dei consiglieri regionali del Paese, a partire dalla prossima tornata elettorale, che per la Valle d’Aosta sarà nella primavera 2013.
Soddisfatto per l’accordo il presidente della Conferenza delle regioni, Vasco Errani, così come altri presidenti (come Renata Polverini, Lazio), ma la notizia ha aperto lo scontro, per esempio, in Lombardia.
Sul fronte valdostano, le forze di governo regionali stanno mettendo a punto un piano di contenimento dei costi della politica (Gazzetta Matin di lunedì 17 e 24 ottobre), piano che prevederebbe, tra gli altri provvedimenti, una modifica al sistema del vitalizio, ma non l’abolizione. Abolizione che, invece, ha proposto Alpe. E’ probabile che, avendo le Regioni in modo unanime per l’abolizione, anche la Valle d’Aosta si adeguerà a tale volontà.

ULTIME NOTIZIE