Pubblicato il

E’ l’ex buttafuori il rapinatore dello Slot Café

E’ l’ex buttafuori il rapinatore dello Slot Café

I militari dell'Arma hanno arrestato Luca Di Pane Masi, 31 anni di Aosta

Nonostante si fosse reso irriconoscibile con uno scaldacollo sul capo, i carabinieri lo hanno rintracciato in meno di 24 ore. Luca Di Pane Masi, 31enne aostano (‘’con piccoli precedenti alle spalle’’ riferiscono i militari dell’Arma), ben conosceva lo SlotCafe’ di via Chambery: occasionalmente ci aveva lavorato come buttafuori. E la barista minacciata con un coltello e rinchiusa in un ripostiglio dopo la fuga se ne era accorta, tanto da farlo presente agli inquirenti. Di Pane Masi e’ entrato nel locale a piedi sul lato di via Chambery e si e’ allontanato dall’uscita sul retro: le telecamere del sistema di videosorveglianza lo hanno ripreso e a partire da alcuni dettagli, come le movenze e l’abbigliamento, le indagini hanno portato a lui. E’ stato arrestato in bassa Valle, in casa di amici, ma il bottino (4.300 dei 5.400 euro sottratti) e’ stato recuperato nel garage della propria abitazione ad Aosta, insieme al coltello, allo scaldacollo e agli anfibi probabilmente impiegati per la rapina. Da alcuni giorni non si presentava alla Cogne, dove lavorava, e solo saltuariamente rientrava a casa. Sulla base di questi indizi a Luca Di Pane Masi e’ stato applicato il fermo di indiziato di delitto. Il pm Luca Ceccanti ha gia’ chiesto la convalida del fermo al gip.
(thierry pronesti)

ULTIME NOTIZIE