Pubblicato il

Donnas: svanisce la stazione dei Vigili del fuoco

Non conosce fine la telenovela riguardante gli immobili di Donnas che, nel 2003, erano stati acquistati dalla Regione per essere destinati a sede del distaccamento dei Vigili del fuoco professionisti in bassa Valle. Dopo l’appalto dei servizi di progettazione risalente al 2004 e l’estensione d’incarico del 2008, oggi, mercoledì 19 ottobre, dal Consiglio regionale è arrivata la comunicazione dell’assessore Lavoyer: per ragioni tecniche, l’edificio non può essere utilizzato per l’impiego previsto. «A questo punto chiediamo che il Governo Regionale si impegni a trovare subito ubicazioni alternative – ha tuonato il vicepresidente del consiglio Albert Chatrian -. La ricerca di una soluzione è più che mai urgente, al pari degli impieghi alternativi per lo stabile. Certo, sarebbe stato meglio che questa inversione di rotta fosse arrivata a inizio legislatura».

ULTIME NOTIZIE